L’amido di patata, il nostro ingrediente principale

Le resine BIOPLAST sono parzialmente o completamente costituite da risorse rinnovabili vegetali, come l’amido di patata; tali materiali offrono l’opportunità di evitare l’utilizzo di risorse fossili e di ridurre le emissioni di gas a effetto serra.

L’analisi del ciclo di vita mostra che le plastiche biologiche portano a una riduzione della CO2 fra il 30 e il 70% rispetto alle plastiche convenzionali, in base alle materie prime, al prodotto e all’applicazione.

L’amido di patata utilizzato da BIOTEC presenta interessanti proprietà ambientali e industriali:
• Privo di OGM
• Non richiede irrigazione
• Pochi trasporti grazie alla presenza di fornitori regionali

Il consumo di cibo
Come indicato nel Documento di sintesi sulle bioplastiche in Europa relativo alle risorse rinnovabili: l’area di terreni agricoli necessari all’intera produzione globale attuale di plastiche biologiche sarebbe oggi pari a 286.000 ettari, pari a circa lo 0,02% dei terreni arabili totali disponibili nel mondo.

La ricerca condotta dall’Università di scienze applicate e arti di Hannover (Germania) indica che, anche con un completo passaggio alle plastiche biologiche nella produzione delle plastiche, pari a circa 250 milioni di tonnellate all’anno, sarebbe necessario solo un 5% dei terreni arabili.